Home / Album / Nocturnal Rites
Phoenix

Nocturnal Rites
Phoenix

Ad oramai un decennio esatto da The 8th Sign, e dopo che si era pensato ad un loro scioglimento, si ripresentano finalmente i Nocturnal Rites. E si tratta, mettiamo le mani avanti, di un grande ritorno: con Phoenix le fila col passato illustre degli svedesi vengono perfettamente riannodate e pare anzi che il tempo non sia trascorso.

Johnny Lindqvist e soci, come suggerisce il titolo di questo Pheonix, sono rinati dalle proprie ceneri: la musica proposta e la forma complessiva sono quelle dei momenti migliori. Heart Black and Cold è rocciosa, epica e corale così come chiedono i fans più esigenti. Più prossima al power-speed europeo, modernamente riletto, è invece The Poisonous Seed, mentre in Before We Waste Away a dominare è la duttile voce del leader: tagliente e evocativa al punto giusto, quasi AOR nel refrain.

E una sensibilità accentuata per melodie catchy contrassegna anche gli altri ottimi episodi del disco. Forse – e questo è il solo neo – nessuna di queste dieci tracce scetta sulle altre, tuttavia la cosa è anche leggibile come indizio d’una invidiabile compattezza d’insieme. Detto altrimenti: un grande ritorno.

Davide Arecco

Anno di pubblicazione: 2017

Genere: Melodic Power Metal

Label: AFM

4.5 Stars (4,5 / 5)