True Heavy Metal Magazine



Home / Album / Starbinary
Divina Commedia / Inferno
starbybary-divina-commedia-inferno

Starbinary
Divina Commedia / Inferno

La Revalve Records è una nuova interessantissima realtà discografica, già responsabile di ottime se non entusiasmanti uscite (mi riferisco ad esempio a Cymatics dei Reapter, fantastico gruppo thrash nostrano, che ha saputo andare oltre la lezione dei Metallica).

Italiani sono anche gli Starbinary, una nuova scoperta dell’etichetta, che si fanno largo nell’affollato panorama heavy odierno, con un’opera – la definizione appare esatta – dedicata alla prima cantica di Dante. Il sommo poeta toscano, del resto, già in passato ispirò artisti di area prog e metal (pensiamo a Divine Comedy dei Black Jester, del 1997).

Se il capolavoro dantesco mantiene inalterato il suo fascino, gli Starbinary ne danno una rappresentazione in musica tutta giostrata sulla grandiosità di un power prog tecnico e passionale, enfatico e magniloquente, cupo e barocco. Aggressività e classicismo si sposano, in questa rilettura dei Canti dell’Alighieri, con la cristallina voce di Joe Caggianelli (già nei Derdian) sugli scudi.

Si tratta di un lavoro che – tra inserti di tastiera e piano, enfasi corale di stampo epico e complessità di intrecci strumentali, sempre sontuosi – richiede più ascolti per essere assimilato appieno. Peraltro lo spessore c’è ed ammalierà chi apprezza gli ultimi Kamelot e Symphony X.

Davide Arecco

Anno di pubblicazione: 2017

Genere: Power Prog Metal

Label: Revalve

4 Stars (4 / 5)