Home / Album / Witche’s Brew – Against the Grain

Witche’s Brew – Against the Grain

Secondo disco per i nostrani Witche’s Brew, e ancora su Black Widow. Con i nove pezzi di Against the Grain, il trio conferma tutto il proprio valore, all’insegna di un ottimo e sanguigno hard & heavy di marca americana, orgogliosamente vintage e settantiano, caldissimo e privo di orpelli.

In mente, ascoltando quest’ora di musica, possono venire in mente la James Gang e i Black Oak Arkansas, ma altresì certe cose dei Motorhead di Rock & Roll o dei più recenti Wolfmother o Palace of the King. In alcune dilatazioni maggiormente desertiche, i Witche’s Brew si avvicinano poi alla tradizione di ascendenza stoner, consacrata dai Kyuss negli anni Novanta.

Il suono è energico, molto metallizzato negli ultimi brani: quelli forse migliori sono la doomeggiante e classicamente sabbathiana No Sweat e la conclusiva Can You Dig It, non dissimile e introdotta da arpeggi folk. Altrove si respirano climi più southern-oriented. L’hard / doom è tornato, in Italia come all’estero, e i Witche’s Brew danno il loro valido contributo.

Davide Arecco

Anno di pubblicazione: 2016

Genere: Southern Hard Rock / Stoner

Label: Black Widow

4 Stars (4 / 5)