True Heavy Metal Magazine



Home / Album / Elixir – Where The Secret Lies
189530

Elixir – Where The Secret Lies

E proprio al fotofinish gli Elixir si guadagnano di diritto il tutt’altro che ambito premio del cd power metal più brutto dell’anno. Il secondo lavoro in carriera della band uruguaiana contiene tutti i difetti che i fans del genere non vorrebbero trovare nelle song, ovvero una produzione confusionaria, un vocalist non all’altezza, passaggi prevedibili e musicisti che galleggiano tecnicamente sulla sufficienza. Si salva forse solo la copertina, piacevole e dal taglio moderno.

Where The Secret Lies” contiene 11 brani immediati e dallo scarso minutaggio, che sembrano fatti con lo stampino. Riff – strofa – ritornello – assolo – ritornello e qualche spruzzata di synth qua e là sono un format da band alle prime armi. Gli Elixir somigliano alle band di fine anni ’90, quelle che spuntavano come funghi durante il boom del genere. E lì sono rimasti. I nostri sembrano la brutta copia dei gruppi italiani di quel periodo; i vari Highlord, Secred Spehere, Pandaemonium, Shadows Of Steeel, con la differenza che non possiedono un minimo di quella classe che i nostri facevano emergere in quei dischi. Per questo motivo ci sembra inutile citare una song piuttosto che un’altra all’interno di “Where The Secret Lies“, perchè l’impronta e l’approccio non ammttono scuse.

Citando Mughini: aborro!

Anno di pubblicazione: 2016

Genere:  Power Metal

Label: Maple Metal Records

1 Stars (1 / 5)