True Heavy Metal Magazine



Home / Album / The Silent Rage – The Deadliest Scourge
559890

The Silent Rage – The Deadliest Scourge

Che bella mazzata questi The Silent Rage. La band greca esordisce sul mercato dopo 10 anni di gavetta con “The Deadliest Scourge“, disco con profonde radici thrash, che sconfina spesso e volentieri nel power metal più moderno. Grazie alla versatilità del vocalist Steve Venardo, a suo agio sia nel growl sia nelle clean vocals, i pezzi assumono un grinta ed un energia al di fuori dal comune, sempre tesisissimi, ma con un occhio (ed un orecchio) di riguardo alla melodia.

My Race Won’t Last” è un’ opener di tutto rispetto, terremotante e possente, con rimandi ai Primal Fear ed ai primi Blind Guardian, mentre “Shadow Spirit” vede la partecipazione dell’ospite Yossi Sassi (in passato con gli Orphaned Land), rendendo assai accattivante un pezzo con inserti acustici di maniera. I The Silent Rage viaggiano sempre in sesta, avendo  ben in testa l’importanza dei guitar riff, come il metal da sempre comanda, e sviluppando song dirette, ma con parti strumentali ben strutturate (perfetta in tal senso “Sin Of A Pilgrim”). “The Deadliest Scourge” scorre via senza cadute di tono e senza filler, arricchito da una produzione massiccia e moderna, che valorizza il sound granitico dei nostri.

I The Silent Rage sono l’ennesima sorpresa proveniente da una Grecia, che rimane attaccata al metal in tutte le sue sfaccettuature, nonostante la crisi del disco, i prodotti spazzatura propinati dalle TV, le contaminazioni e le sperimentazioni sui generi. “The Deadliest Scourge” affonda le proprie radici nel metal più classico e, semplicemente, lo rilegge con freschezza e vitalità, senza inventare nulla, ma proponendo l’Abc dei classici riportandolo ai giorni nostri. Bravi!

Anno di pubblicazione: 2016

Genere: Power Thrash Metal

Label: Alone Records

4.5 Stars (4,5 / 5)